Guglielmo Maetzke è stato Soprintendente per le province di Sassari e Nuoro negli anni ‘60 e, successivamente, Soprintendente per la Toscana. A lui si devono numerosi studi e scoperte, anche per quanto riguarda Porto Torres. Oltre agli scavi delle necropoli, in particolare quella orientale, e quelli presso la Basilica di San Gavino, il suo nome è legato all’area archeologica, dove ha diretto gli scavi dell’impianto termale, che da lui prende il nome, situato ad est della vecchia stazione ferroviaria.