Il termine indica l’edificio isolato, la casa d’affitto, attorno al quale il proprietario doveva poter girare per i necessari controlli, delimitato da un perimetro di strade contrapposto all’altro tipo di abitazione romana, la domus, casa di proprietà costruita su più piani, l’insula, quando indicava l’edificio, era servito da scale interne ed esterne, balconi e locali al piano terra adibiti a tabernae.