Rivestimento per pavimenti composto da frammenti di laterizi (tegole o mattoni) minutamente frantumati, e malta. Gli antichi romani lo chiamavano opus signinum, termine derivante dalla città di Segni, presso Roma, dove secondo antiche fonti fu inventato.